Habemus Linee Guida POLA PRIMA PARTE

Da oggi iniziamo a parlare anche dei documenti ufficiai, finalmente sono uscite le LL.

Data:
13 Dicembre 2020

Habemus Linee Guida POLA PRIMA PARTE

Da oggi iniziamo a parlare anche dei documenti ufficiai, finalmente sono uscite le LL.GG sul POLA de indicatori di performance.

Schermata-2020-12-13-alle-11.35.47

Qualche premessa operativa, come per tutti i documenti di gestione occorre avere una chiara linea editoriale, quindi ricordiamo il paradigma delle 5 W

  • Who? [«Chi?»]
  • What? [«Che cosa?»]
  • When? [«Quando?»]
  • Where? [«Dove?»]
  • Why? [«Perché?»]

Poi dobbiamo abbandonare l’idea di poter redigere un POLA senza integrarlo con i PTPC, PTIPA e Regolamenti VARI.

Il supporto del RTD inoltre diventa fondamentale pure se a mio avviso il regista deve essere un responsabile HR, comunque e’ chiaro che dal DL 76/20 l’RTD diventa come il “mercoldí per la settima” , a titolo d’esempio non esaustivo vi ricordo l’aggiunto 3 bis della 241/90.

Art. 3-bis (Uso della telematica). 1. Per conseguire maggiore efficienza nella loro attivita’, le amministrazioni pubbliche ((agiscono mediante strumenti informatici e telematici)), nei rapporti interni, tra le diverse amministrazioni e tra queste e i privati.

oltre agli arcinoti 24 e 26 del DL 76/20.

Come sempre la legge (fat o soft) ha qualche problema ad incastrarsi e sincronizzarsi con i tanti adempimenti e con le diverse dimensioni strutturali degli enti, infatti il POLA dovrebbe integrarsi con l’articolo 10 del D.Lgs 150/09 (problema di dimensionamento e non aderenza per diversi enti), in alternativa al 169 del 267/00 (vista la scadenza al 31 Gennaio problemi di sincronizzazione)….pazienza, arriveranno chiarimenti.

Le LLGG sono articolate in 6 capitoli per un totale di 32 pagine, davvero di facile lettura, iniziamo con una veloce panoramica .

I PRINCIPI DEL PRIMO CAPITOLO

Superare il controllo diretto e valutare i risultati, BRUNETTIANO direi, pensando con la logica del “FAR BUT CLOSE”.
Attuazione del principio tramite i fattori :

  • Flessibilita’ del modello
  • Autonomia nell’organizzazione del lavoro
  • Responsabilizzazione sui risultati
  • Benessere del lavoratore
  • Utilita’ per l’amministrazione
  • Tecnologie digitali
  • Cultura organizzativa e proiezioni nel medio periodo
  • Cultura della mappatura dei processi e della riprogettazione anche tramite il “walking trough”
  • Equilibrio win-win (obiettivi statutari e di legge dell’Ente e work life balance del lavoratore)

IL PIANO II CAPITOLO

Il piano a redigersi, compatibilmente con il D.Lgs 150/09 art 10 e/o art 169 comma 3 bis del D.Lgs 267/00 ha funzione programmatica con prima datazione al 31/01/2021 con frequenza politica triennale e tattica annuale.

I contenuti minimi sono :

-I-Analisi As Is (fotografiamo la situazione)

-II-Politiche attuative (come fare)

-III- Soggetti, processi e strumenti ..le famose 5 W

-IV- development

Chi sono i soggetti coinvolti

… e ci risiamo, si pensa solo ad alcune categorie di Enti, infatti nel punto 2.2. si dice che ” …i dirigenti quali promotori dei sistemi organizzativi…”.

E’ un chiaro richiamo al 107 del TUEL, ma noi nella stragrande maggioranza dei casi ci rifaremo al 109 c.2.

comunque per non farci mancare nelle best practies occorre coinvolgere il CUG, gli OIV ed il RTD…e non dimentichiamoci delle OO.SS.

Mi piacerebbe concludere l’analisi SPRINT dei primi due capitoli delle LL.GG. con due osservazioni SCHERZOSE.

La prima ,il compito del redattore delle LLGG era forse quello di creare un documento di mal adattazione alle PA ancor piu’ del PTPC ?

La seconda : tra gli strumenti operativi, nella cassetta degli attrezzi occorre inserire anche del

images

Vi allego le LL.GG.

Ultimo aggiornamento

1 Gennaio 2021, 11:26

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi